Un grande successo i banchetti informativi di m’IMporta del 17 gennaio

Un grande successo i banchetti informativi di m’IMporta del 17 gennaio

banchetti 17_1_15 Sabato 17 gennaio dalle 9.30 alle 13, come  evidenziato nel progetto 2015, i volontari di  m’IMporta, in collaborazione con il CEA del  Comune di Imperia, erano presenti in Piazza San  Giovanni con il banchetto informativo sulla  separazione dell’organico e sul compostaggio.

Si è deciso di cominciare l’attività informativa dall’organico in quanto l’umido rappresenta la percentuale più alta dei nostri rifiuti, oltre il 30% e, semplicemente separandola e compostandola, non solo avremmo una notevole riduzione di rifiuti che vengono trasportati in discarica o fuori regione, ma potremmo anche usufruire di un potente fertilizzante naturale che rispetta i cicli della natura ed il nostro territorio, arricchendolo. D’altronde, il compostaggio è una pratica millenaria che i nostri avi conoscevano bene e utilizzavano. Ciò che noi oggi consideriamo rifiuto è in realtà una ricchezza pronta per essere utilizzata.

Al banchetto i volontari forniscono informazioni sulla pratica del compostaggio, distribuiscono le domande sia per ottenere la compostiera gratuitamente che per lo sgravio fiscale del 30% sulla parte variabile della TARI, e comunicano dettagli sul corso di compostaggio gratuito offerto dal Comune di Imperia che si terrà il 21 gennaio alle ore 21 al Centro Polivalente di Porto Maurizio. Si parla anche della Campagna Compostiamoci Bene lanciata da GCR-Liguria e GCR-Provincia di Imperia, alla quale m’IMporta ha aderito, che promuove impianti di compostaggio comunali e la pratica di compostaggio da balcone. Il compostaggio è la prima forma individuata da Rifiuti Zero per la riduzione dei rifiuti alla fonte.

I passanti incuriositi da esempi di compost divisi secondo il diverso grado di maturazione e dai vari opuscoli che descrivono in dettaglio gli accorgimenti necessari per praticare il compostaggio con successo, hanno accolto molto positivamente l’iniziativa e, senza riserve, si sono avvicinati ai banchetti e con grande entusiasmo hanno interagito tutta la mattina con i volontari imparando qualcosa in più sul compostaggio e sui suoi vantaggi.

Anche l’Amministrazione del Comune di Imperia è stata di grande supporto all’evento. Il primo cittadino Carlo Capacci, gli Assessori Guido Abbo, Nicola Podestà, Enrica Chiarini, ed il Consigliere Roberto Salluzzo erano tutti presenti il primo sabato e disponibili a rispondere alle domande e preoccupazioni dei cittadini.

Prossimi appuntamento: Sabato 24 gennaio, 31 gennaio, 7 febbraio Piazza San Giovanni ore 10 per parlare di plastica, carta, vetro e di come differenziarli al meglio. Sabato 14 febbraio si parlerà di riuso, riciclo e riduzione del rifiuto. Continuerà la distribuzione delle domande per ottenere la compostiera gratuitamente ed il corrispettivo sgravio fiscale del 30% sulla parte variabile della TARI. Sarà inoltre sempre presente l’iniziativa della Campagna Compostiamoci bene.

17 gennaio: via al primo banchetto informativo a Imperia, separare e compostare l’organico

17 gennaio: via al primo banchetto informativo a Imperia, separare e compostare l’organico

Sabato 17 gennaio comincia il primo banco informativo presso Piazza San Giovanni di Imperia per sapere di più sulla separazione dell’organico ed il compostaggio. I banchetti informativi dureranno cinque giornate, precisamente 17, 24 e 31 gennaio, 7 e 14 febbraio 2015. Ogni giornata sarà dedicata ad un tema specifico riguardante la problematica dei rifiuti, verranno affrontati tutti gli aspetti rilevanti delle seguenti
componenti: organico (umido), plastica, carta, vetro e rifiuti speciali, riuso e riduzione. Non si tratterà di comizi all’aria aperta, bensì lo staff si renderà disponibile a rispondere a dubbi e/o perplessità e tenterà di informare la cittadinanza per regalare ad ognuno un qualcosa di impagabile: maggior consapevolezza e coscienza ambientale.
Ogni sabato il banco sarà presente dalle ore 10 alle 12:30, si fornirà materiale informativo sull’ecosostenibilità, sul progetto m’IMporta e le nostre iniziative, ma soprattutto si offrirà la possibilità di creare un dibattito, di scambiarsi opinioni e conoscenze.

Sabato 17 gennaio si parlerà di come separare l’organico e dell’autocompostaggio, per non sciupare niente ed ottenere un potente fertilizzante naturale (compost) sfruttando i cicli naturali della natura. Si parlerà della Campagna Compostiamoci Bene – alla quale m’IMporta ha aderito – che promuove la pratica di autocompostaggio con sconti sulle tasse e la creazione di centri di compostaggio locali.