Martedì pomeriggio, 17 marzo 2015, presso il Comune di Imperia, il Sindaco Carlo Capacci, il Vicesindaco Giuseppe Zagarella, l’Assessore al Bilancio Guido Abbo, la Dott.ssa Monica Previati del Centro di Educazione Ambientale ed il Comitato m’IMporta (ASD MY) hanno incontrato Enzo Favoino, ricercatore della Scuola Agraria del Parco di Monza e coordinatore scientifico di Zero Waste Europe.
Il comitato m’Importa (ASD MY), che da tempo si impegna a proporre e diffondere i 10 passi Rifiuti Zero ad Imperia, ha organizzato l’incontro al fine di promuovere l’esordio di una strategia Rifiuti Zero nella nostra città.

Durante l’incontro si sono trattati molti argomenti. La conversazione si è concentrata sulla convenienza del sistema di raccolta rifiuti porta a porta spinto e sull’importanza della riduzione dei rifiuti come i passi più significativi all’interno della strategia Rifiuti Zero. In tema di riduzione, i partecipanti all’incontro hanno affrontato vari punti: si sono soprattutto soffermati sulla necessità di una continua e corretta promozione del compostaggio domestico; si è anche parlato del bisogno di un regolamento comunale ecologico per le feste (es: feste patronali, sagre, ecc.) e dell’importanza dell’utilizzo dell’acqua del sindaco come alternativa al continuo usa e getta di bottiglie di plastica.

Il Comitato m’IMporta ha inoltre proposto all’amministrazione di Imperia una visita al comune di Capannori, eccellenza ormai internazionale nell’ambito della gestione rifiuti e modello di buone pratiche Rifiuti Zero. L’amministrazione ha accolto piacevolmente l’offerta e ha espresso interesse.
Al termine dell’incontro, i partecipanti hanno creato un elenco scadenzato con note operative ed idee al fine di individuare un percorso comune per l’adesione del Comune di Imperia alla strategia Rifiuti Zero.